~ Escursioni con le racchette da neve a Tires al Catinaccio - Ciaspolate ~

Direttamente dall’Hotel Weisslahnbad potete partire per lunghe escursioni con le ciaspole alla scoperta delle Dolomiti

Scoprite l'intatto paesaggio invernale ...
... a piedi o con le ciaspole per goderVi la quiete e la bellezza della natura oppure per scoprire le innumerevoli piste da sci dei dintorni. Un contrasto che trasforma la Vostra vacanza invernale in un’esperienza indimenticabile!
L’Hotel Dolomiti Weisslahnbad è il punto di partenza ideale per spettacolari escursioni con le racchette da neve.
Vi offriamo una scelta di escursioni con le ciaspole, con partenza direttamente dall’albergo, con annesso equipaggiamento per principianti ed esperti.
Nella Valle di Tires sono presenti totalmente 50 km di sentieri per ciaspolate su percorsi ripidi ma sicuri al 100%.
Grazie al clima mite, il Rosengarten-Latemar diventa meta ideale per escursionisti. Sui vari percorsi si possono ammirare i piccoli e grandi tesori artistici.

5 buoni motivi per intraprendere ciaspolate:

  • Escursioni con le racchette da neve: un'attività sportiva senza limiti d'età
  • Con le racchette da neve si cammina con calma; volendo, però sono possibili anche imprese sportive di grande impegno
  • Il modo di muoversi particolare e l'impegno a livello muscolare portano effetti benefici alle articolazioni
  • Le ciaspolate sono la versione invernale del nordic walking, ma con qualcosa in più
  • Le ciaspole sono il mezzo più sicuro per muoversi su neve fresca e ghiacciata

  • 3 itinerari a Tires e nei dintorni:
    Malga Haniger
    Un’escursione panoramica sotto le pareti del Catinaccio e delle Torri del Vajolet

    Descrizione dell’itinerario:
    L’ascensione fino al Rifugio Nigra avviene percorrendo il sentiero 1A sopra San Cipriano.

    Dal Rifugio Nigra si segue la stradina lungo la pista per slittini fino al bivio Malga "Baumann". Passando per una baita dei pastori dopo circa 1,5 ore si raggiunge un punto di osservazione con vista sul mondo di montagna circostante. La discesa passa per i prati di Plafötsch e di Traun fino a S. Cipriano.
    Punti d'interesse dell'escursione:
    Si tratta di un'ascesa solitaria in un ambiente naturale ancora incontaminato. Avendo fortuna si possono vedere animali selvatici come per esempio i camosci...

    Dati tecnici:
    Dislivello: 700 m Tempo di percorrenza: 5-6 ore Grado di difficoltà: impegnativo per i ripidi tratti di salita; si richiede passo sicuro
    Chiudi
    Valle Ciamin
    Una valle piena di romanticismo tra Sciliar e Catinaccio

    Descrizione dell'itinerario:
    Si parte direttamente dall'hotel e passando la "Steger Säge" si entra nella Valletta Ciamin (Tschamintal).

    Si segue il sentiero "Schwarzer Lettn" fino a dove il sentiero comincia a restringersi e si raggiunge la prima radura. Si prosegue fino alle sorgenti di Ciamin lungo il letto del fiume in secca. In una mezz'oretta si raggiunge il "Rechter Leger".
    Per ritornare è necessario percorrere la stessa strada. Chi desidera espandere l'escursione di un'altra ora, prosegue fino al bivio, dove parte il sentiero per il rifugio Passo Principe e per l'Alpe di Tires.
    Punti d'interesse:
    Vista mozzafiato sulle cime del Ciamin e sulle pareti dello Sciliar da un lato, e sulle vette del Catinaccio dall'altro, sempre a stretto contatto con la natura più selvaggia e intatta!

    Dati tecnici:
    Dislivello: 450 m Tempo di percorrenza: 4-5 ore
    Grado di difficoltà: camminata facile; richieste condizioni fisiche medie.
    Chiudi
    "Wolfsgrubenjoch"
    Un percorso tra Catinaccio e Latemar

    Descrizione dell'itinerario:
    L'escursione parte a Tires al bivio dell maso "Zerfaller Hof".

    Si segue il sentiero con una pendenza leggera ma costante, fino al crinale di "Taltbühel", il rilievo coperto da boschi più alto di tutta Europa. Da qui si raggiunge in breve la "Fossa dei lupi" (Wolfsgrube), dove all'inizio del secolo scorso venne catturato l'ultimo lupo del Catinaccio. Proseguendo si raggiungono il maso "Schillerhof" e il rifugio Passo Nigra. Dal Passo Nigra il sentiero riporta a valle.

    Punti d'interesse:
    Escursione sopra la Valle di Tires con magnifica vista sul gruppo del Latemar e sul Catinaccio.

    Dati tecnici:
    Dislivello: 450 m Tempo di percorrenza: 4-5 ore
    Grado di difficoltà: escursione di media difficoltà, buone condizioni fisiche necessarie.

    Nell'associazione turistica di Tires è disponibile la cartina dei sentieri.
    Chiudi
    ~ Richiesta camere online ~
    Arrivo
    Partenza
    CATEGORIA CAMERA
    CD Rosengarten
    (25 m² - 30 m²)
    CD Tschafon
    (31 m² - 35 m²)
    Camera famiglia
    (45 m² - 55 m²)